Oggi parliamo di un argomento delicato, gli aggiornamenti dei sistemi operativi.
Perché lo definiamo delicato? Ovviamente per l’odio palpabile che ognuno di noi prova nei confronti di essi!

Chi di noi alla ricezione della notifica “È disponibile una nuova versione del sistema operativo, premere ok per eseguire l’aggiornamento” non prova un forte sentimento di repulsione che finisce per manifestarsi con la posticipazione dell’operazione all’infinito o addirittura ignorando completamente l’avviso?

Il pensiero comune infatti spesso è:
aggiornamento di sistema = perdita di tempo / dubbio miglioramento della funzionalità del sistema”;

Ciò che invece sarebbe importante capire è che gli aggiornamenti fanno sì perdere un po’ di tempo, ma operando sempre a vantaggio dei nostri dispositivi, i quali non potranno che giovarne.

3 sono gli aspetti e i vantaggi principali che gli aggiornamenti possono portare ai nostri dispositivi:

In particolare, si avrà un potenziamento della sicurezza, poiché ad ogni aggiornamento, la software house risolve le falle e i possibili bug presenti nella versione precedente, cosicché gli hacker non possano attaccare il sistema per provocare danni anche considerevoli.

Si otterranno inoltre nuove funzioni come programmi o applicazioni in grado di semplificare la vita di tutti i giorni.

Per non parlare del miglioramento delle prestazioni dei programmi già presenti sul dispositivo e della compatibilità con quelli più nuovi.
Maggiore sarà la compatibilità e minori saranno gli errori e i blocchi.

Al contrario, i dispositivi che utilizzano browser obsoleti possono essere infettati anche solo aprendo siti dannosi o hackerati e senza dubbio i criminali conoscono centinaia di modi per hackerare un sistema non aggiornato.

Quindi, rendiamo la vita un po’ più difficile a questi delinquenti e aggiorniamo i nostri sistemi.

A proposito volete sapere una Notizia Bomba?

Dal 14 gennaio 2020, Window 7, uno dei più popolari sistemi operativi Microsoft vedrà la sua fine avvicinarsi pericolosamente, perché l’azienda di Redmond ha affermato che non verranno più realizzati aggiornamenti di sicurezza per tale sistema lasciandolo vulnerabile ai bug e alle falle riscontrate da lì in poi.

Perché giungere a tale decisione? Perché Window 7 è stato superato alla fine del 2018 da Window 10.
Naturalmente chi di voi ha installato Window 7 sul proprio computer potrà continuare ad utilizzarlo, sapendo però di essere più esposti a rischi relativi alla sicurezza informatica.

In conclusione, prendetevi il tempo necessario ed aggiornate i vostri dispositivi.
Non prendete alla leggera gli aggiornamenti, solo loro possono salvaguardare i vostri computer, i vostri tablet e i vostri smartphone!